sabato 9 luglio 2016

"Un meraviglioso amore impossibile" di Staci Hart, recensione



Titolo: Un meraviglioso amore impossibile
Autrice: Staci Hart
Genere: New adult

Editore: Newton Compton Editori

Giudizio:❤❤❤+
 Passione:❤❤ ❤❤❤

Cattivi abitudini Series
1. Un meraviglioso amore impossibile
2. Chaser, Cooper e Meggie
3. Last Call, Rose e Patrick


A conquistarmi di questo libro, appena entrata in libreria è stata la copertina. Mi piacciono le cover che esprimono amore e che racchiudono in un'immagine la trama. Ma siccome non bisogna mai giudicare un libro dalla copertina, non mi è restato che leggere la storia di West e Lily per scoprire se sono stati o meno all'altezza delle aspettative.


Trama

L’amore è agli ultimi posti nella lista degli obiettivi di Lily Thomas, che ha trascorso sei anni tra piroette e plié per entrare nella compagnia di balletto di New York facendo sacrifici e chiudendo i sentimenti dentro un cassetto. Ma ora che Blane Baker, il ragazzo di cui è innamorata da anni, è finalmente tornato single, Lily ha intenzione di fregarsene di tutte le regole e il rigore che si è autoimposta e provare subito a sedurlo. In realtà però Blane non è quell’eroe epico che aveva fantasticato, e Lily, senza neanche sapere come, si ritrova tra le braccia di West Williams, un uomo che non avrebbe mai pensato potesse interessarsi a lei. West è suo amico fin dal giorno in cui Lily si è trasferita nel nuovo appartamento e lui ha prontamente salvato lei e il suo armadio da fine certa. Il loro rapporto è sempre stato innocente, con limiti chiari e condivisi. Nessuno dei due aveva intenzione di perdere l’amicizia per una notte brava o poco più e così, per anni, hanno reciprocamente ignorato l’attrazione tra di loro, comportandosi come fratello e sorella. Finché non è successo quello che è successo. E tutto è cambiato in un istante…

Recensione

L'obbiettivo principale nella vita di Lily è stato sempre quello di diventare prima ballerina al New York City Ballet e quando questo sogno diventa realtà, non ha bisogno più di niente. Ha degli amici che adora, una migliora amica con cui divide l'appartamento e un migliore amico che farebbe di tutto per lei. Ma quando, il ragazzo con cui balla e di cui è segretamente innamorata lascia la sua fidanzata storica lei sente di avere finalmente una possibilità. Una possibilità che di certo lui non si lascia sfuggire. Solo che ben presto Lily si rende conto che non è tutto oro quello che luccica e il ragazzo che sogna da sempre si rivela un fiasco totale. Non ha passione, non si cura minimamente di lei e soprattutto è un pessimo amante. L'attrazione che c'è tra i due inizia a scorrere solo da una parte. Lei capisce di non voler aver più niente a che fare con lui  e decide di chiuderla, ma proprio in quel momento eccolo arrivare con un mazzo di fiori a porgergli le sue scuse.

West invece ha un grande sogno nel cassetto: quello di diventare professore alla Columbia e non ha mai voluto iniziare una relazione, non una seria almeno. E' un ragazzone con barba e capelli lunghi. Quel tipo di ragazzo che ti giri a guardare ma non perchè non sia bello! Ha un fascino tutto suo, un fascino che incanta e fa sognare tantissime sue studentesse. 
"Il pensiero che si possa trovare qualcuno che abbia il poter di rovinarti o di salvarti. E che alla fine potresti morire, così quando arriva il tuo momento, devi solo prenderlo e viverlo il più pienamente possibile". West
L'inizio di questo libro non è stato tra i migliori devo ammetterlo. Dopo aver letto i primi 5/6 capitoli ho iniziato a pentirmi di averlo comprato. Tutto troppo monotono, tutto troppo prevedibile e scontato.

L'entrata in scena di West ha senz'altro fatto alzare i livelli e non solo del libro, anche quelli ormonali!

Credo che molte si siano innamorate di questo alto, gentile, bellissimo uomo del sud, con i suoi modi gentili e la testa sulle spalle. Penso che chiunque di noi vorrebbe avere un West al proprio fianco. Dove si trovano più i ragazzi che ti aprono la porta, ti fanno passare sempre per prima e che ti trattano con i guanti bianchi? Credo che siano una razza in via d'estinzione, quindi se qualcuna di voi ha al proprio fianco una persona del genere se la tenga stretta!

Il loro rapporto non si evolve, perchè non ne ha bisogno. Sono innamorati l'uno dell'altra ma non lo sanno. Si comportano come una coppia senza i benefici "fisici".

C'è bisogno di una spinta per iniziare a far emergere qualche dubbio e tutto ciò avviene quando Lily inizia a frequentare (io direi non frequentare) Blane e West si fa vedere per la prima volta con la sua "amica"(o meglio ancora amica di letto).

Da qui è un salire che invita a continuare la lettura, anche se il finale può essere scontato è bello arrivarci per gradi.

La storia se strutturata meglio avrebbe reso di più. In molti punti mi sarebbe piaciuta meno monotonia e più sentimentalismo. Anche la velocità temporale con cui avviene il tutto lascia a desiderare.

E' bello, perchè è un libro senza pretese. Di quelli che leggi in due giorni e poi ci ripensi quando lo rivedi.

Da metà in poi mi ha conquistato lo devo ammettere, ma purtroppo il voto non potrà essere alto. Non posso cancellare metà libro, bisogna guardare in faccia la realtà.

Ora sono curiosa di leggere gli altri due libri della serie e scoprire cosa succederà ai migliori amici di Lily e West!

Un bacio,

Angela

Nessun commento:

Posta un commento