lunedì 3 luglio 2017

"La libertà ha il tuo nome" di Federica Fasolini, recensione


Titolo: La libertà ha il tuo nome
Autrice: Federica Fasolini
Genere: Contemporary romance
Editore: Self-publishing

Giudizio: ❤❤❤
Passione: ❤❤❤ (nei capitoli finali!) 

Near You serie:
1. La libertà ha il tuo nome
2. Prossimamente
3. Prossimamente
4. Prossimamente


Buon lunedì readers! 

Come potete vedere sono stata di parola. Dopo avervi parlato del nuovo libro di Federica Fasolini, a disatnza di pochissimi giorni, sono di nuovo qui per farvi leggere la recensione. 


Trama 

Summer, dopo aver vinto una borsa di studio è volata in California per inseguire il suo sogno: diventare una scrittrice. Adesso, a meno di nove mesi dalla sua laurea però, il suo futuro sembra farsi sempre più incerto.
Una sera, ad una festa sulla spiaggia, incontra i fratelli Mason e resta ammaliata dalla bellezza di Aaron, il primogenito. Nonostante la sua migliore amica Megan le dica di rimanergli alla larga, sembra che il destino non faccia altro che farli incontrare.
Aaron Mason, è un giovane ragazzo che lavora nella miliardaria società di famiglia, si prende cura in modo amorevole dei suoi tre fratelli e cerca di essere forte per tutti, ma dentro di lui, i demoni del suo passato lo stanno torturando. Aaron nasconde qualcosa, e  nonostante sia passato ormai troppo tempo, non smette mai di emergere e di fargli male.
Ma quando quella sera, incontra gli occhi blu di Summer, capisce che c’è ancora speranza e forse può tornare ad essere libero.
Sarà in grado però, di conquistare il suo cuore oppure la sua reputazione da playboy e il suo orgoglio lo precederanno facendogli perdere l’unica cosa bella che gli era capitata da molto tempo?

Si sa, l’amore è come una rosa: ti attira con il suo profumo ed i suoi colori ma in fondo a tutto questo si nascondono anche delle spine. Saranno in grado di superare insieme queste difficoltà oppure saranno quelle che li divideranno per sempre?

Recensione 
And when the night is cloudy there is

still a light that shine on me.
Shine until tomorrow
let it be.
 
Sto scrivendo questa recensione con il sottofondo di "Let it be" dei Beatles, perché credo che sia giusto ricordare in questo modo i protagonisti di questa dolcissima storia : Summer e Aaron.

E' la seconda volta che leggo qualcosa di Federica Fasolini e posso confermare di aver apprezzato in maniera piena la dolcezza e i sentimenti che è riuscita ad inserire.

Summer non ha avuto una vita facile e tutt'ora è costantemente in pensiero per le condizioni economiche dei genitori. Vuole realizzare il suo sogno di laurearsi e diventare una scrittrice o una giornalista, ma tutto sembra andare per il verso sbagliato.

Aaron non sa cosa significa risparmiare fino all'ultimo centesimo per le persone che ama perché ha sempre avuto un conto sostanzioso in banca, però sa cosa vuol dire perdere una persona amata, e questo lo ha trasformato nel fantasma di ciò che era. Se prima non avrebbe mai pensato di poter andare a letto con la prima donna incontrata, ora lo fa tutte le sere. E' diventato l'ombra di se stesso, sempre concentrato sul lavoro e bloccato nel passato.

Si incontrano e per entrambi non esisterà nessun altro. Proveranno ad essere amici e falliranno miseramente. Proveranno a diventare qualcosa di più, ma i segreti e le cose non dette diventano un ostacolo troppo grande.

Riusciranno a superare tutto questo ed essere felici?
"L'amore è un sentimento così complicato quanto semplice. Arriva all'improvviso e ti travolge come un'onda facendoti affogare nelle sue emozioni. Molti dicono che nella vita ci si innamori solo due volte: la prima pensando che sia quella che durerà tutta la vita e la seconda, quando si capisce veramente che è la prima." 
Mi sono immersa in questa storia in maniera spensierata, ed ho trovato una lettura dolce e delicata. Dalle prime pagine mi sono appassionata alla storia, al carattere dei due protagonisti, e pur essendo molte scene e situazioni un "cliché" hanno saputo tenermi incollata alle pagine.

Ho fatto il tifo per loro. Li ho amati e odiati al tempo stesso (soprattutto alla fine).

Sono entrati in maniera silenziosa e mi hanno donato qualche ora di spensieratezza. Non ho apprezzato solo Summer e Aaron, ma anche tutti gli altri! E sono sicura che ben presto avrò il piacere di ritrovarli nella loro di storia.

Voglio ringraziare Federica per avermi chiesto di leggere e recensire il suo libro. Ho apprezzato tantissimo la fiducia che ha riposto in me, e spero di vedere presto una nuova pubblicazione a suo nome.

Se avete voglia di una storia dolce, dalla trama semplice e non impegnativa, avete trovato il libro per voi.

Un bacio,
Angela



Nessun commento:

Posta un commento