sabato 30 aprile 2016

"Beautiful" di Alyssa Sheinmel - Recensione



Titolo: Beautiful
Autrice: Alyssa Sheinmel
Genere: Ya Romance
Editore: Newton Compton Editori


Giudizio: Indimenticabile ❤








Buongiorno e buon sabato!

Oggi voglio parlarvi di questo libro che mi ha lasciato con una visone del mondo che vorrei avere sempre..

Ti tocca l'anima e come un coltello si gira nelle pieghe di te. Ti mette a nudo e ti fa capire che il percorso per l'accettazione si se stessi non è semplice, ma necessario..

Regala emozioni che non si possono descrivere!


Trama

Maisie è, a detta di tutti, una ragazza carina e fortunata. Ha una vita normale, una famiglia e un fidanzato che le vogliono bene e una passione per la corsa. Una mattina però, mentre si allena, la sua esistenza cambia in modo drammatico. Vittima di un incidente, si ritrova con il viso deturpato e, anche se potrà sottoporsi a un importante intervento chirurgico, non sarà per nulla semplice, dopo, riconoscersi e ritrovare se stessa. Alyssa Sheinmel, scrittrice apprezzata dalla critica, tratta un tema importante con una scrittura potente, raccontando il dramma di una ragazza che cerca di ricostruire la propria identità, punto di partenza per poter rinascere.

Recensione

Quando ho iniziato questo libro non sapevo cosa aspettarmi. Ero incuriosita ma preoccupata, perché trattare un argomento così doloroso, complicato, non è semplice e la paura di leggere qualcosa scritto male c'era ed era anche tanta..

Ma devo ritrattare.. sono rimasta affascinata dal modo vero e sincero con cui l'autrice ha affrontato una tematica così delicata e se vogliamo anche inusuale. Sotto alcuni punti di vista mi ha ricordato "Sei il mio sole anche di notte", ma andando avanti ti rendi conto che qui siamo su un livello superiore, perché l'amore che viene raccontato in questo libro non è quello tra due persone è l'amore che si ha per se stressi.

Troppe volte oggi sentiamo delle storie che hanno dell'assurdo.. ragazze e ragazzi  che si vedono grasse, magre, brutte molte volte non arrivano alla fase dell'accettazione e compiono dei gesti estremi..

Ognuno di noi, o almeno la maggior parte, non ha la fortuna di accettare il proprio corpo e il proprio essere fino in fondo e forse molti non ci arriveranno mai ad accettarlo.. io ne so qualcosa.. ho combattuto tanti anni con il mio peso, ma soprattutto con l'immagine di me allo specchio.. oggi sono in quella fase in cui vorrei che tutti avessero la fortuna di essere "nell'accettazione".

Io mi sono accettata.. cero, non in maniera  perfetta perché ancora ho dei dubbi, però so di essere cambiata, di essere "bella" e non c'è cosa più meravigliosa di riuscire ad amare se stessi almeno un po'..solo amando noi stessi possiamo farci amare dagli altri.

Questo è uno di quei racconti che per essere compresi hanno bisogno di essere letti con attenzione. Potrei stare qui ore a scrivere pagine e pagine sul percorso che ha affrontato Maisie durante tutto il libro, ma non basterebbe. Non può bastare.

Quando leggi storie così ogni tuo piccolo commento sui tuoi difetti viene meno, e ringrazi il cielo di essere come sei e di non dover affrontare una cosa del genere.

Quante volte abbiamo sentito frasi del tipo: vorrei un naso diverso, della guance meno paffute, delle labbra più carnose.. beh provate solo ad immaginare come sarebbe, risvegliavi senza una di queste parti di voi, e dopo pochi giorni vederli sostituiti da quelli di un'altra ragazza la cui morte ha permesso a voi di avere di nuovo naso, bocca, guance al loro posto..

Non si può immaginare.. non lo si può capire.. quindi magari se tutti iniziassimo a guardare anzi a non guardare le persone sfigurate, con arti amputati,   sarebbe una piccola vittoria sia per noi che per loro.

L'autrice è stata esemplare non ha mancato un rigo. E' stata perfetta nell'imperfezione del suo personaggio, tant'è che a un certo punto mi sono chiesta se lo avesse vissuto sulla sua pelle e quando scopri che non è così l'apprezzi anche di più.

In qualsiasi fase della vostra vita siate, prendetevi qualche ora per rendere omaggio a voi sessi e al vostro corpo.. regalatevi questo racconto verso la rinascita, che forse vi potrebbe portare anche alla vostra di rinascita.. o almeno avvicinarvi ad essa..

Un bacio,
 Angela

Nessun commento:

Posta un commento