sabato 9 aprile 2016

"Là dove nasce l'infinito" di Elvy S. - Recensione


Titolo: Là dove nasce l'infinito
Autrice: Elvy S. 
Genere: Romanzo rosa 
Editore: Self  Publishing
Formato ebook:1,99€

Giudizio:❤❤❤❤❤
 Passione:❤❤ 

Serie: Memories 
          1. Memories
          2. Revival 
          3. Là dove nasce l'infinito (Renaissance)





E poi semplicemente mi chiedo come sia possibile che libri meravigliosi come questi siano dei perfetti sconosciuti per le nostre case editrici e per quelle d'origine. 

Io se non fosse stato per una semplice curiosità, non averei ma scoperto dell'esistenza di questo romanzo che a mio parere merita tutti gli applausi e i complimenti. 

Elvy ha creato una storia a dir poco meravigliosa. Non c'è stato un momento di noia o di deconcentrazione durante tutta la lettura del libro. 

Brividi, adrenalina, paura, coraggio.. sono infiniti gli aggettivi. 

Vi prego, leggetelo. Non potete farvi sfuggire questa meravigliosa storia di riconciliazione con se stessi. 

Io appena posso leggerò anche gli altri. Qui vi allego il libricino di Hans Neumann che è uno dei pilasti principali della storia..




Trama 

“Tranquilla e sicura”, è così che Talia considera la città in cui si è trasferita dieci anni prima con la sua famiglia. 
Le sue giornate sono scandite dal lavorare al negozio di animali e mettersi in pari con le serie tv. 
Nulla potrebbe sconvolgere la sua routine, tranne le sue manie, soprattutto quella che lei definisce l’astinenza. 

“Noiosa e sempre uguale”, questo è il modo in cui Nathan vede la città in cui è cresciuto. Sunflower non è quel posto magico che i turisti vedono ma nel suo passato nasconde storie di dolore e ingiustizie e, una di queste, riguarda proprio la sua famiglia. 
Ciò da cui Nathan trae conforto è il surf e il suo lavoro al Red Heaven, mentre viene costantemente cullato dal desiderio irrefrenabile di lasciare quel luogo immutabile fatto di brutti ricordi. 

Talia e Nate non hanno nulla in comune, nulla tranne Matthew, il fratello minore di Nathan. Ma dietro quei sorrisi che incantano Talia è celato un terribile passato. 
Riuscirà, Talia, ad impedire al calore di Matthew di farla sentire al sicuro e ai profondi occhi verdi di Nathan di far emergere la sua storia tenuta segreta? 
I fratelli Grey riusciranno a sconvolgere il suo mondo? 

Recensione 

"E' tutta colpa mia e di ciò che sono, Nate. E se questa ragazza è stata la persona che ti ha permesso di rimanere forte, gentile, dolce  e determinato, insomma, se è la persona che ha fatto si che tu rimanessi lo stesso Nate da cui sono stato costretto a separarmi, allora la troverò per te e ti prometterò di ringraziarla o di sposarla o di farci quello che vuoi" Matt 


Può una bambina di 10 anni, con i polsi fasciati e una treccia sporca di sangue, con una semplice frase cambiare la vira di un ragazzino di qualche anno più di lei? 
Può questo stesso ragazzino basare tutti i suoi futuri 10 anni su quella frase e di farla incidere per sempre con un tatuaggio sopra il suo cuore? Si, si può. 

Questa è la storia di due destini che si incontrano, si allontanano e inconsapevolmente si legano per la vita. 

Non è una storia semplice. Non è solo amore e cuoricini che volano o che vengono disegnati su stupidi pezzi di carta. Il passato, il presente e il futuro di due fratelli dipende da una "ranocchietta" che vuole essere invisibile al mondo e che vuole portare il suo dolore e il suo senso di colpa per sempre con se. 

Eppure, piano a piano, poco a poco, briciola dopo briciola Matt e poi Nate si insinueranno nella sua vita. 

Trasformeranno le sue debolezze, fortificheranno i muri che si è costruita intorno, ma soprattutto troveranno il modo per avvicinarsi a lei senza lasciarla andare. 

Gli faranno capire che lei è una persona che merita di essere felice. In poche settimane riusciranno a sanare la sua anima fino a farla splendere di nuovo. E il dolore sarà solo un ricordo, perchè al suo posto ci sarà la consapevolezza di essere guarita,o almeno di essere sulla buona strada,  e che la colpa non è sua..non lo è mai stata e mai lo sarà. 

"Non era di cero il mio posto preferito, ma l'inferno era ben altro. L'inferno era non averla con me, non poterla osservare, non poter ridere di lei, ridere con lei. L'inferno era non sentire il suo odore fruttato, non sentire la sua voce forte ma dolce, imbarazzata ma decisa."


Preparatevi a veder nascere un'amicizia e un'amore da favola. Dopo tutto quello che ha passato è arrivato anche per Talia il momento di essere felice. Di affrontare le sue paure e di permettere alle persone di conoscerla, ma soprattutto di permettere finalmente a se stessa di venire fuori da quel baratro dove per troppo tempo si è rinchiusa. 

"Credo che tu abbia molto da dire ma nulla da dimostrare. credo che i silenzi dietro cui ti nascondi siano carichi di significato. Credo che tu sia una persona fantastica anche se cerchi in tutti i modi di non darlo a vedere" Matt 

Non vi anticipo altro e vi rinnovo il mio invito a leggere questo libro meraviglioso. Non sono sicura che a tutti piacerà, ma se riuscirò a convincere e far innamorare anche solo una persona di questo meraviglioso libro, mi sentirò meno delusa dal fatto che capolavori come questo siano sconosciuti e poco pubblicizzati. 

A presto, 

Angela 

Nessun commento:

Posta un commento